Un nuovo anno scolastico tra arrivederci e benvenuti.

Uno sguardo ancora assonnato al calendario: è l’11 settembre. Inizia l’anno scolastico 2017-2018. Spiagge assolate e sentieri ad alta quota, città d’arte e piccoli borghi, capitali d’Europa e città frenetiche d’America o d’Asia … e le molte altre mete delle vacanze riaffiorano alla memoria portando con sé la nostalgia dell’estate.

Con piacere, all’avvio di una nuova esperienza scolastica, salutiamo  le persone che hanno felicemente raggiunto il traguardo della “pensione”: in primis, la prof.ssa Sylviane Beltrame che è stata apprezzata per gentilezza, attenzione, cura. Con la sua riconoscibilissima inflessione francese ha traghettato con professionalità l’Istituto verso nuovi traguardi, tra cui una maggiore presenza di aule tecnologiche che quest’anno saranno 44! La prof.ssa Emanuela Cosatti, per tutti noi la “Vice”. Nei suoi molti anni di conduzione della Vicepresidenza è stata un punto di riferimento per alunni, docenti e personale ATA e un aiuto concreto con risposte e indicazioni precise; qualcuno con cui era sempre possibile confrontarsi e trovare soluzioni. Il tempo ha permesso a tutti di riconoscere le sue grandi qualità di lavoratrice instancabile e le sue virtù umane di persona sensibile ai problemi e alle difficoltà di tutti.

Nei corridoi dell’IT “A.Zanon” non si vedranno passare più i “ginnici” proff. Fracasso e Mauro, grazie ai quali gli alunni dell’Istituto hanno conseguito trofei nelle diverse specialità sportive e dato prova di brillanti performance artistiche. Alla fine dello scorso anno, i docenti dell’Istituto hanno salutato, non senza una punta d’invidia, la Frau prof.ssa Mason e l’“economica” prof.ssa Peressini.

Se l’ultimo collegio docenti dello scorso anno è stato l’occasione per omaggiare tutti i “pensionandi” e per un piacevole party in giardino, il primo di quest’anno ha dato il benvenuto prima di tutto alla nuova Dirigente prof.ssa Annamaria Pertoldi e ai nuovi docenti già entrati a far parte della grande famiglia zanoniana, in attesa di conoscere quelli che giungeranno. Alcuni docenti, tra cui i proff. Feliziani, Franchin e Rigo, inizieranno una nuova avventura in altri istituti superiori.

Un auspicio speciale va rivolto alle “nuove” collaboratrici della Dirigente: per la prof.ssa Ricci è una serena e sicura riconferma, per la prof.ssa Barbieri è una pagina tutta da scrivere. Volti, voci, stili che contribuiranno certamente a rendere lo “Zanon” l’ambiente sereno e piacevole, positivo e stimolante che è sempre stato.

Non può certo mancare uno speciale augurio agli alunni che con i loro volti, a volte luminosi a volte preoccupati, e con le loro voci, spesso argentine talvolta sommesse, vivranno nelle aule un anno scolastico con la speranza che i risultati ripaghino l’impegno nello studio.

Buon anno scolastico 2017-2018 a tutti!