Archivio mensile:maggio 2013

Il mercato assicurativo nell’era digitale

Il giorno 17 maggio scorso si è tenuta nell’Aula Magna dell’Istituto la conferenza dal titolo: “Il mercato assicurativo nell’era digitale: a case study”. L’incontro era rivolto agli studenti delle classi quinte.

Il relatore, dott. Fabrizio Sodomaco, responsabile del reclutamento e della Scuola di formazione Sales Academy di Allianz Italia s.p.a., alla presenza degli agenti dell’agenzia Allianz Lloyd Adriatico di Manzano sigg. Luigino Zucco, Pierluigi Parpinel e Massimo Inguscio, ha mantenuto viva l’attenzione dei ragazzi, conducendo l’incontro in modo professionale, ma con un tono colloquiale che ha subito catturato l’attenzione dell’uditorio.

L’incontro ha preso avvio con una panoramica sulle caratteristiche del settore assicurativo e del mercato internazionale, per proseguire con la descrizione delle varie attività che la compagnia svolge anche nei settori meno conosciuti quali: il microcredito ai paesi emergenti, i progetti per la riduzione di CO2, la partecipazione come partnership ai giochi paraolimpici e le coperture assicurative nel settore cinematografico di Hollywood e Bollywood.

Estremamente coinvolgente e stimolante è stata l’analisi del profondo e veloce rinnovamento che interessa la nostra società “liquida”, così come è stata definita dal sociologo Bauman. Il relatore ha voluto sottolineare a quali sfide siano chiamate oggi le aziende, inserite in una società caratterizzata da rapidi cambiamenti, dove la velocità di comunicazione aumenta vertiginosamente, dove bisogna saper selezionare le informazioni, dove i legami tra le persone sono fragili, insomma in una società dove le certezze non esistono più e dove, per restare sul mercato, è necessario cambiare, ma cambiare prima degli altri.

Decisamente formativi ed “orientanti” sono stati i riferimenti ai profili professionali e alle opportunità di lavoro nel campo assicurativo. Di pari passo con il progresso tecnologico, anche le professioni e gli strumenti di lavoro devono evolversi per inseguire il mercato e il cliente. Seguendo questo filo conduttore il relatore, dopo aver sottolineato la precarietà che caratterizza l’odierno mercato del lavoro, ha fatto intravedere ai ragazzi nuove opportunità di inserimento, non solo nel settore assicurativo, legate alla padronanza e alla velocità nell’utilizzo dei nuovi strumenti digitali. Su quest’ultimo punto il dott. Sodomaco scherzando si è rivolto ai ragazzi dicendo: “Qualcuno di voi mi licenzierà! ”

L’uditorio è rimasto colpito anche dalle riflessioni sull’etimologia della parola desiderare e sull’invito a perseguire i propri sogni con determinazione.

Non sono mancati riferimenti alle strategie utilizzate delle aziende, per raggiungere il vantaggio competitivo, attraverso le tecniche di marketing e il lancio di nuovi prodotti.

Al termine le curiosità degli allievi hanno trovato esaurienti risposte.

L’incontro è stato molto apprezzato dagli studenti che, dopo avergli tributato un lungo applauso, si sono complimentati con il relatore, dimostrando di aver tratto preziosi spunti per ulteriori approfondimenti. Viva soddisfazione è stata espressa anche dal relatore che ha voluto dedicare ai ragazzi presenti un video, da lui stesso realizzato, contenente un messaggio dal forte impatto emotivo, contenente l’invito ad affrontare con coraggio le sfide della vita.

Progetto “Professioni Tecniche FVG”

E’ un progetto che è stato proposto dall’Ufficio Scolastico Regionale, al fine di favorire la riflessione sulla valenza della preparazione tecnico-economica per un giovane che oggi, o in un prossimo futuro, debba mettersi in gioco nella realtà lavorativa attuale. Il percorso era rivolto agli istituti d’istruzione tecnica della regione e l’USR ha scelto alcune scuole tra cui lo Zanon.

Il progetto prevedeva la collaborazione con una scuola media e lo Zanon ha deciso di collaborare con l’Istituto Comprensivo V, Scuola “Ellero”: l’attività, progettata da tre docenti dell’istituto, ha coinvolto 17 allievi appartenenti a tre classi seconde della scuola media ed otto studenti di una classe terza dell’istituto superiore che avevano il compito di tutor per i più piccoli.

Nell’arco di dieci ore totali si è svolto un percorso che, con una modalità quasi di gioco e comunque motivante per i partecipanti, attraverso una didattica laboratoriale e l’uso della lavagna interattiva multimediale, portava all’acquisizione di una visione essenziale dell’istruzione tecnica, sperimentando la simulazione della creazione di un’azienda partendo da bisogni della loro età.

L’iniziativa è stata molto motivante per gli allievi della scuola media, ma sicuramente anche per i più grandi, dimostrando come si possa ottenere l’acquisizione di competenze attraverso una modalità di approccio nuova e che mette in luce la creatività dello studente. L’Ufficio Scolastico Regionale ha organizzato il 22 maggio il Seminario finale di presentazione di alcuni progetti, ed ha selezionato quello dell’Istituto Zanon per rappresentare l’istruzione tecnica del settore economico: il percorso è risultato significativo per essere riuscito nella finalità di far acquisire i concetti chiave della disciplina economica attraverso una modalità di scoperta ed intuizione che non aveva una base di conoscenza reale della materia e stimolava la riflessione dei giovani studenti.

Piovono libri

E’ stata coronata da successo l’iniziativa “ Piovono libri” con la quale la prof.ssa Sarra nel mese di aprile ha regalato 200 romanzi e saggi agli studenti dell’Istituto con l’intento di avvicinarli alla lettura e allo scambio, invitandoli a farne dono ad altri dopo averli letti.

Anche altri colleghi hanno seguito il suo esempio regalando altri libri che sono disponibili nell’atrio dell’Istituto, a disposizione di tutti.

In previsione dell’estate la prof.ssa Sarra porterà questa settimana in dono un altro centinaio di romanzi che potranno rendere più piacevole le vacanze a chi è interessato.

Buona estate e soprattutto BUONA LETTURA!!!

I libri che vedi sono un regalo, per te .

Prendi quello che ti incuriosisce di più e che ti piacerebbe leggere.

Quando lo hai letto, sii generoso, regalalo anche tu ad un amico,

perché i libri amano viaggiare!

Buona lettura

Mariangela Sarra

Olimpiadi Italiane d’Informatica

Ottima la prova della nostra rappresentativa d’istituto formata dagli atleti David Bonanno (4AM), Jessica Gigante (4AM), Axel De Nardin (4AM) e Matteo Zavagno (4BM) che hanno gareggiato nella selezione territoriale del 16 aprile 2013. Congratulazioni in particolare ad Axel De Nardin che, posizionandosi al 35° posto della classifica nazionale, sarà fra gli 86 atleti, provenienti da tutta Italia, in gara nella finale del 13 settembre presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Ateneo Salernitano ubicato nel Campus di Fisciano in provincia di Salerno. IN BOCCA AL LUPO AXEL!

Lo ZANON su TELEFRIULI

Venerdì 17 maggio sul canale televisivo di Telefriuli è andata in onda, in diretta, una trasmissione di presentazione dell’Istituto. Erano presenti in studio, oltre al Dirigente e ad alcuni docenti, allievi dello Zanon che hanno presentato un video illustrativo da loro realizzato, la storia dell’Istituto, le diverse attività svolte nell’anno scolastico in corso (viaggio in Australia, Comenius, ecc.) e i diversi corsi di studio.

Lo Zanon al workshop COMENIUS in Norvegia

Il Comenius è un progetto europeo di durata biennale che prevede la collaborazione di più Istituti scolastici europei (detti partenariati) per la realizzazione di attività didattiche comuni su un tema di interesse europeo. In questo modo i docenti e gli allievi di ogni scuola possono lavorare e confrontarsi su temi comuni assieme ai loro colleghi europei. Il tema del Comenius a cui aderisce la nostra scuola e’ “I giovani Europei e la migrazione (Migration and Youth)” dal secondo dopoguerra ad oggi. Pertanto si è cercato di esaminare il tema dell’Italia e del Friuli quali terre di emigrazione e terre di recente immigrazione.

Gli Istituti partenariati provengono dalla Norvegia, Finlandia, Spagna e Germania.

Alla fine di ogni anno, i lavori svolti nelle singole scuole vengono presentati ad un workshop, a cui partecipano allievi e docenti, organizzato in uno degli Istituti europei. Dal 21 al 28 Aprile la nostra scuola ha partecipato con 8 allievi (Alessio Brullo, Roberta Bacchetti, Chiara Bortolussi, Elisabetta Grendene, Marta Olivo, Martina Nonino, Sara Bassi, Sonia Zucchiatti) e due insegnanti (prof.sse Anna Rita Colella e Sabrina Nonini) al workshop che si è tenuto a Bergen in Norvegia.

I lavori svolti dai nostri allievi sono stati molto apprezzati e in particolare Sonia Zucchiatti ha ottenuto il primo premio per il miglior Essay sull’argomento. I ragazzi sono stati ospitati presso le famiglie dei loro coetanei norvegesi e in questo modo hanno potuto avere un contatto diretto con usi e cultura norvegese. Il programma ha previsto la frequenza di lezioni a scuola e all’Università sul tema dell’immigrazione. Il fenomeno dei flussi migratori è stato analizzato sia dal punto di vista storico che attuale (cosa vuol dire l’immigrazione oggi in Europa) toccando temi anche molto delicati quali la prostituzione minorile e la tratta degli esseri umani.

Auspicando un sempre più attento interesse verso progetti europei che favoriscono la mobilità degli studenti e degli insegnanti per migliorare i processi di integrazione nelle nuove generazioni e di collaborazione tra le scuole europee, si ringraziamo tutti gli insegnanti e gli allievi coinvolti nel Comenius di questo primo anno.

Complimenti ai ragazzi che hanno partecipato al workshop di Bergen!

Terzo posto ai Giochi di Orienteering

Anche quest’anno il lavoro finalizzato alla conoscenza e alla pratica dell’Orienteering, iniziato ad ottobre nell’ambito del progetto finanziato lla regione “La conoscenza del territorio attraverso lo sport”, ha dato i suoi frutti!

Nella fase provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi di Orienteering svoltasi a Faedis il 30 Aprile 2013 sia la squadra femminile che quella maschile dell’Istituto si sono classificate al terzo posto guadagnandosi l’accesso alla fase regionale che si svolgerà a Forni di Sopra il 17 maggio 2013.

COMPLIMENTI AI NOSTRI ATLETI